Una biblioteca Innovativa al servizio dei cittadini. L’esperienza di Teca del Mediterraneo in Puglia

In Debates and Public Life

<p>Teca del Mediterraneo ha intrapreso dal 2010 un progetto di virtualizzazione del proprio hardware con l’obiettivo di aumentare la continuità operativa e di potenziare le performance delle proprie risorse informatiche.</p>

Ha rinnovato altresì il proprio parco server: la nuova infrastruttura consente livelli adeguati di monitoraggio 24 ore su 24, 7 giorni su 7, che permettono in caso di malfunzionamenti la possibilità di un intervento tempestivo per assicurare la continuità operativa. Sono sufficienti pochi minuti per attivare server virtuali addizionali per una maggiore  capacità elaborativa.

 

Si è proceduto alla virtualizzazione dei desktop separando l’ambiente virtuale dal PC fisico.

Grazie a questa innovazione, Teca del Mediterraneo ha ottenuto una migliore continuità informatica nell’erogazione dei servizi ai propri dipendenti. Attualmente, è possibile effettuare interventi di manutenzione senza sospendere i servizi dell’Ente.

 

La nuova architettura IT ha garantito un risparmio considerevole sui costi legati alla manutenzione e alla gestione dell’infrastruttura, permettendo di utilizzare le postazioni di lavoro obsolete, con applicazioni moderne ed aggiornate.

 

In caso di guasto hardware grazie alla virtualizzazione la continuità del lavoro dei dipendenti è garantita. Tutto questo sistema è stato sviluppato a costo zero grazie ad un’ attenta ed oculata scelta commerciale di prodotti.

 

Forum PA

18/05/2012 – 12:00 – 14:00
Padiglione 7 – Stand 11A

 

Source

Forum PA

Submit a comment