All Posts Under Urbanistics

Arte Cultura e Salute: un approccio bio-psico-sociale

In Haka Lab, Networks and Organizations

Con l’avvento della medicina scientifica, la malattia si è via via sempre più “molecolarizzata”, separandosi dal contesto sociale e trasferendosi in luoghi in cui oggetto dell’attenzione è la malattia di un organo e non la cura della salute della persona. Le attività artistiche e culturali organizzate negli ospedali sono ritenute positive dagli stessi artisti, dagli operatori culturali e sanitari, dai malati e dalle loro famiglie per gli effetti benefici.

22@: the urban transformation of Barcelona city

In Networks and Organizations

 22@Barcelona project transforms two hundred hectares of industrial land of Poblenou into an innovative district offering modern spaces for the strategic concentration of intensive knowledge-based activities. This initiative is also a project of urban refurbishment and a new model of city providing a response to the challenges posed by the knowledge-based society.


22@Barcelona: el projecte de renovació urbana

In The Radar

El projecte 22@Barcelona transforma dues-centes hectàrees de sòl industrial del Poblenou en un districte productiu innovador que ofereix espais moderns per a la concentració estratègica d.activitats intensives en coneixement. Aquesta iniciativa és a la vegada un projecte de renovació urbana i un nou model de ciutat que vol donar resposta als reptes de la societat del coneixement.

Deltabcn: motor de connexió en els sectors aeroespacials i de la mobilitat

In Business and Technology, Networks and Organizations

Deltabcn, Parc Aeroespacial i de la Mobilitat del Delta de Barcelona neix com a motor de connexió de coneixement local i internacional per unir el millor d’universitats, centres tecnològics, parcs científics i empreses, en un espai tecnoindustrial capdavanter on convertir el know-how en activitat industrial productiva.

X- Scape: Innovazione territoriale partecipata

In Arts and Culture

X-Scape è una associazione culturale di ricerca sulla città e sui territori contemporanei, nata nel maggio 2008 e vincitrice del finanziamento del bando Principi Attivi della Regione Puglia. Nasce da un’idea di Patrizia Pirro e Marco Degaetano, giovani architetti baresi impegnati nel campo della pianificazione urbana e territoriale, per sperimentare pratiche di conoscenza partecipata e nuove forme di racconto della città e del territorio.

Hybrid Cities: Città intelligenti per uno sviluppo sostenibile

In Debates and Public Life

Il termine di “città intelligente” è stato introdotto come un qualificatore di vivibilità per ambienti urbani in cui infrastrutture di comunicazione integranti le più avanzate tecnologie cablate e senza filo si combinano ad apparati terminali, servizi e applicazioni di avanguardia, allo scopo di semplificare la vita dei cittadini e delle imprese, nelle abitazioni, negli uffici e nei luoghi pubblici.

Hybrid Cities: Città intelligenti per uno sviluppo sostenibile

In Debates and Public Life

Il termine di “città intelligente” è stato introdotto come un qualificatore di vivibilità per ambienti urbani in cui infrastrutture di comunicazione integranti le più avanzate tecnologie cablate e senza filo si combinano ad apparati terminali, servizi e applicazioni di avanguardia, allo scopo di semplificare la vita dei cittadini e delle imprese, nelle abitazioni, negli uffici e nei luoghi pubblici.

Innovazione Urbana: il ruolo dei Centri Commerciali Naturali (CCN)

In The Radar

Il commercio in città ed i centri commerciali naturali. La distribuzione commerciale ha subito negli ultimi anni una rivoluzione notevole. La grande distribuzione organizzata ha sempre più preso il posto dei negozi di vicinato nelle preferenze dei consumatori. Così il commercio al dettaglio, il negozio di città o la bottega sotto casa hanno dovuto provare a reinventarsi per non cedere all’attacco dei colossi del commercio. Sarà questo il tema del Caffè Creativo del prossimo 25 novembre promosso dall’Associazione Laboratorio Labronico. Un centro cittadino che non è fatto peraltro solo di negozi, ma anche di spazi comuni, di luoghi di passaggio, di luci e di colori.
A Livorno Mercoledì 25 Novembre.

Liverpool, “URBANISM 2009”: Un Artista Italiano crea un porto-marina nel quartiere di Bank Hall

In Haka Agenda

Bank Hall, distretto di Liverpool, è stato l’avanguardia della Rivoluzione Industriale, testimoniandone la modernità e la progressiva evoluzione: dalle prime macchine automatiche, al motore a vapore, fino all’elettricità, alle autostrade e alle nuove ferrovie. Tutto avvenuto, in un rapido crescendo, negli ultimi 150 anni. Oggi, l’area non è più testimone o simbolo d’innovazione, a causa del declino inesorabile delle fabbriche dal 1980 e Bank Hall giace dimenticata, aspetta solo di essere invitata ad entrare in una nuova era.

COLOMBAN (IUAV): ACCELERARE I TEMPI PER IL WATERFRONT DI VENEZIA

In The Radar

Massimo Colomban farà il punto sul Waterfront di Venezia di fronte ad una platea di 100 invitati dell’Ambasciata e Consolato Inglese; La prima parte del convegno vedrà la presenza del Principe Carlo d’Inghilterra unitamente al Westoe Crown Village nella città di South Shields oggetto di una presentazione della Prince’s Foundation for the Built Environment e dell’ente locale South Tyneside Council; La seconda parte del convegno è dedicata a un modello di rigenerazione diverso, basato sull’esperienza della società Tees Valley Regeneration (TVR).