All Posts Under Territorial-Innovation

QuARte: progettare oggetti e processi comunicativi con la realtà aumentata

In Senza categoria

L’arte quantistica sviluppa una propria area di creazione e di comunicazione del connubio tra arte e scienza favorendo l’eco-economia del benessere, tramite il vettore creativo della realtà aumentata e strategie di marketing che nascono da una rinnovata progettualità territoriale e tematica. Se ne parla in questi giorni a Casciana Terme in occasione della mostra-convegno QuARte.

CASAmediterranea: un laboratorio per l’abitare sostenibile

In Debates and Public Life

Una casa che ha le porte aperte, un rifugio per chi ha occhi sensibili: un laboratorio creativo, un luogo di aggregazione, condivisione, confronto e libera circolazione di idee, in una terra bella e assolata ma non estranea alla storia, non fuori dal mondo. Qui si investe nel capitale delle relazioni, attraverso iniziative di respiro internazionale finalizzate a valorizzare il saper fare locale. Si promuovono comportamenti del vivere quotidiano che riconducono la questione ambientale al centro di ogni scelta, sollecitando le leve della creatività in direzione della sostenibilità. Qui s’incontrano persone e aziende, si vivono esperienze culturali, sociali, lavorative.

Krill: Rivista Quadrimestrale sull’Immaginario

In Debates and Public Life

Krillproject è un laboratorio multidisciplinare nato nell’autunno 2009 ad opera di un gruppo di giovani ricercatori amanti del pensiero novecentesco e del modulo calcistico 4-3-3. Vogliono promuovere uno sguardo trasversale sull’immaginario contemporaneo, che chiami in causa tutte le arti e le discipline capaci di raccontarlo.

 

“Abbiamo rapporti occasionali ma amorosi con la filosofia e ci piaceva l’idea di stimolare quel lato comune di creatività che abita in ognuno di noi”.

Cervelli Marinati

In Debates and Public Life

Il progetto è di Danilo, che occupa di comunicazione dal 1992, dal 2002 giornalista pubblicista iscritto all’ordine della Puglia, e  Roberta, sociologa.

Lavorando nel settore del marketing e della comunicazione, hanno capito come ogni minima occasione sia importante per far parlare di sé.

A loro piace scoprire, miscelare, intersecare e amalgamare tra loro diverse realtà, per creare qualcosa di nuovo, originale ed unico. Le notti insonni, i post-it sparsi per la camera, le colonne di libri e di riviste,  sono il segno di questa sana follia che alimenta ogni giorno la loro voglia di “fare”.

 

Da questo “mix celebrale” nasce la voglia di aprire un’associazione culturale che dia sfogo alle idee, alla creatività e alla voglia di ideare cose nuove ed originali.

Siamo Tutti Tufi: a Gravina di Puglia la cittadinanza è attiva

In Debates and Public Life

Nel loro blog si presentano così: “L’espressione “siamo tutti tufi”, attingendo al vasto e variopinto vocabolario dialettale, si avvale – nella sua efficacia comunicativa – della duplice accezione insita nel sostantivo “tufo”, col quale si intende “duro a comprendere”: un’autoaccusa del soggetto che veicola il messaggio, ma al contempo un monito a colui che lo riceve, in quanto partecipe della stessa comunità”.

LABuat

In Senza categoria

Nel 2009 nasce LABuat, Laboratorio Urbano Architettura Taranto, associazione culturale senza scopo di lucro.
Labuat nasce grazie al Bando Principi Attivi – Giovani idee per una Puglia Migliore – promosso dall’Assessorato alla Trasparenza e Cittadinanza Attiva – Settore Politiche Giovanili e Sport della Regione Puglia.

[b]L’acronimo LABuat, non significa solo Laboratorio Urbano Architettura Taranto, ma «a’ buat» nel dialetto tarantino indica il barattolo di latta per alimenti, uno degli oggetti che più di tutti al mondo si presta ad essere riciclato.[/b]

The Hub Bari

In Senza categoria

L’Associazione Work_ing Box, nata grazie al finanziamento «Principi Attivi» della Regione Puglia, apre Hub Bari.

 

Obiettivo é la creazione di uno spazio di lavoro multidisciplinare, utilizzando un’area della città di Bari.

 

Un luogo di lavoro creativo dinamico e flessibile, dove l’incontro di distinte professionalità diventa ispirazione e scambio di saperi e conoscenze. Un contenitore in cui i protagonisti non solo condividono uno spazio di lavoro ma, avendo come base una filosofia comune, possono agire sulla trasformazione dell’intera città.

Innovazione Territoriale: l’architettura cinetica del Kinetic Roma Radio Raid

In Senza categoria

E’ una ricerca sia ideale che concreta di quella multidimensionalità dell’Urbe in cui passati, antichi e recenti, sepolti sotto una massa di case e di cose, si sovrappongono alla ricerca di icone futuriste e si rivelano nella contemporaneità di un’ urban experience che legge la città attraversandola. Questo progetto ludico-partecipativo nasce dal cantiere di creatività sociale Urban Experience, insieme a Ford Italia e il sostegno dell’Assessorato alle Politiche Culturali e della Comunicazione di Roma Capitale.

Innovazione Territoriale: l’architettura cinetica del Kinetic Roma Radio Raid

In Senza categoria

E’ una ricerca sia ideale che concreta di quella multidimensionalità dell’Urbe in cui passati, antichi e recenti, sepolti sotto una massa di case e di cose, si sovrappongono alla ricerca di icone futuriste e si rivelano nella contemporaneità di un’ urban experience che legge la città attraversandola. Questo progetto ludico-partecipativo nasce dal cantiere di creatività sociale Urban Experience, insieme a Ford Italia e il sostegno dell’Assessorato alle Politiche Culturali e della Comunicazione di Roma Capitale.

LE PRO LOCO ITALIANE, DOVE TRADIZIONE FA RIMA CON INNOVAZIONE

In Debates and Public Life

Le Pro Loco rappresentano un’Italia profonda, operosa ma fantasiosa, efficiente ma gioiosa. Claudio Nardocci dice »Un Elfo vale più di trenta pagine di statistiche, tra un drago e un manuale tecnico fidatevi del Drago». Un uomo ed un territorio che si assomigliano troppo per non incontrarsi, è così che è nata l’osmosi Nardocci – Pro Loco. Ora il Presidente dell’UNIPLI rivela in un libro i segreti dei nuovi attori del volontariato: i «Romantici Guerrieri».

– di Fabrizio Palasciano

CNIPA: LA MEGA BANCA DATI DIGITALE PER I SISTEMI TERRITORIALI

In Debates and Public Life

E’ stato presentato dal CNIPA (Centro Nazionale per la Pubblica Amministrazione) lo sviluppo dei dati e dei sistemi territoriali. Si tratta di un enorme banca dati digitale che comprende informazioni e dati raccolti da diversi archivi pubblici. Questo strumento permetterà  di risparmiare tempo, denaro e faciliterà  le scelte degli amministratori pubblici in fase di gestione territoriale.