All Posts Under Photonics

Plateau: photonics innovation center

In Senza categoria

Plateau is a knowledge, innovation and partnership portal to research and development of photonic technologies. Plateau’s mission is to facilitate the transfer of new, pre-competitive technologies in photonics to practical and/or industrial applications and the co-development of photonic solutions through interdisciplinary academic-industrial collaboration.

Ricerca e sviluppo: il Distretto Tecnologico Pugliese High-Tech

In The Radar

La creazione del Distretto High Tech si basa sul punto di forza della regione dato dalla rete di laboratori compartecipi pubblico/privati fra Università, Enti di Ricerca e imprese high-tech multinazionali e nazionali esistente in particolare a Lecce.
Le attività di questi centri sono coordinate da un’apposita struttura di governance individuata nella società Dhitech Scarl costituita nel dicembre 2005, partecipata finora dai seguenti soggetti pubblici e privati: Università del Salento, Consiglio Nazionale delle Ricerche, AVIO SpA, Engineering Ingegneria Informatica SpA, Fiamm SpA, Leuci SpA, STMicroelettronics srl.

Il futuro della nano e microvisione: nessuna diffrazione della luce ed alta risoluzione

In Senza categoria

Il 2011 è appena cominciato e già il mondo della fisica ci regala il primo nuovo materiale dell’anno. Per di più realizzato da ricercatori italiani. La sua caratteristica è decisamente sbalorditiva e si è meritata le pagine di Nature Photonics: non diffrange la luce. Ovvero, la luce lo attraversa in modo rettilineo, senza cambiare l’angolo di propagazione e, quindi, senza allargare il suo cono, creando i noti fenomeni di interferenza. 

Photonica: la trasmissione ottica dei segnali nel nuovo progetto di ricerca barese

In Debates and Public Life

Si chiama «Photonica» il progetto di ricerca presentato da Giovanna Calò, giovane ricercatrice del Politecnico di Bari che ha vinto il finanziamento nell’ambito del programma nazionale «Futuro e Ricerca» del MIUR (Ministero dell’Università e della Ricerca scientifica) riservato ai giovani ricercatori. Il progetto si occuperà di ricerca in campo di componenti elettroniche per la trasmissione dei segnali.

 

di Pasquale Direse

Biomateriali, meccatronica, DNA e medicina in un workshop all’Università del Salento

In Senza categoria

Nuovi biomateriali, nuove macchine acceleratrici per la medicina e l’adroterapia, e le ultimenovità sui batteri bioluminescenti che saranno d’aiuto per comprendere la fotoliasi, il processo di fotoriattivazione per la riparazione del Dna. Questi gli argomenti al centro del workshop “Plasmi,sorgenti, biofisica e applicazioni” svoltosi presso il Dipartimento di Scienza dei Materiali dell’Università del Salento.

Cheap electronics on paper diagnostic chips

In Senza categoria

Disposable diagnostic tests currently under development could offer medical workers and patients in rural areas more detailed health information, such as viral counts in the blood of HIV patients, without the need for expensive equipment such as cameras, computers, or even cell phones. Researchers at two startup companies and the University of Illinois are building all the capabilities of expensive lab-bench tests onto a piece of paper, without adding significant weight or other cost to the tests. The group behind these flexible arrays of LEDs, light detectors, and transistors is also working with medical-device companies to incorporate them into surgical tools and bedside monitors for hospitals.

Tunable, Stretchable Optical Materials

In Senza categoria

The field of metamaterials has yielded devices that seem to come from science fiction–invisibility cloaks, highly absorbent coatings for solar cells and ultra-high-resolution microscope lenses. Metamaterials are precisely tailored to manipulate electromagnetic waves–including visible light, microwaves, and other parts of the spectrum–in ways that no natural materials can.

Nasce l’Istituto nanoscienze del CNR: tra i fiori all’occhiello l’NNL di Lecce

In Science and Society

L’Istituto nanoscienze, la nuova struttura del Consiglio nazionale delle ricerche dedicata alla ricerca di frontiera nel campo delle nanoscienze e nanotecnologie, è stato presentato in occasione del suo primo convegno il 4 e 5 ottobre a Matraia in provincia di Lucca. L’Istituto riunisce tre centri di ricerca tra i più affermati in Europa: Nest (National enterprise for nanoscience and nanotechnology) di Pisa, Nnl (National nanotechnology laboratory) di Lecce e S3 di Modena, con l’obiettivo di affrontare alcune tra le sfide scientifiche più ambiziose, quali: progettare nanosistemi capaci di raccogliere energia dalla luce e dalle vibrazioni; realizzare nanosonde in grado di riconoscere e modificare i tessuti a livello molecolare; studiare strategie nanotecnologiche per lampadine e laser radicalmente innovativi; comprendere le interazioni tra particelle alla nanoscala per capire le funzionalità più complesse della materia. 

Tecnologie innovative per i beni culturali: ENEA a DNA Italia

In Senza categoria

Un grande stand e tecnologie innovative, frutto dell’esperienza ventennale di ricerca e interventi sul patrimonio culturale e dell’impegno di oltre 120 ricercatori, caratterizzano la presenza ENEA a DNA Italia, il Salone delle Tecniche delle Culture e del Patrimonio.

Nel settore dei beni culturali – fondamentale per l’Italia – l’ENEA dispiega un ampio panorama di competenze professionali e un approccio interdisciplinare, con attività che si svolgono sia nei laboratori, sia direttamente sul campo a fianco di istituzioni nazionali e internazionali.

Conoscenza, valorizzazione, sostenibilità sono le parole chiave che descrivono le attività dell’Agenzia ENEA in questo settore.

A DNA Italia vengono presentati tutti i principali settori di applicazione che la ricerca ENEA dedica ai beni culturali.

 

“Invest in Photonics”: a second edition in Bordeaux in 2010

In The Radar

With over a hundred of the world’s leading photonics specialists and 16 projects presented for a potential €100m, INVEST in PHOTONICS’ was a definite success despite a poor economic outlook. The second edition will be held in 2010. Initiated by the Bordeaux Chamber of Commerce, the event was co-organised with ALPhA (Aquitaine Laser Photonics and Applications) and the CEA* (French Atomic Energy Commission).