All Posts Under OGM

Assobiotec: Bene Galan su Sperimentazione OGM

In Science and Society

E’ necessario far ripartire la sperimentazione in campo degli Ogm. “Una posizione responsabile, oltre che corretta, quella del Ministro dell’Agricoltura Giancarlo Galan”. Così Alessandro Sidoli, Presidente di Assobiotec, l’Associazione nazionale per lo sviluppo delle biotecnologie (oltre 100 associati tra aziende e parchi scientifici e tecnologici), che fa parte di Federchimica, commenta le parole del Ministro dell’Agricoltura Galan in merito alle sperimentazioni di OGM sul territorio nazionale.

OGM Futuragra: bene linea politica di Galan. Delegare gli stati membri in materia di OGM sarebbe un errore

In Science and Society

 “Il dissenso del Ministro dell’Agricoltura Galan, come di molti suoi colleghi europei, riguardo alla proposta della Commissione Europea di delegare agli Stati membri la decisione di coltivare o meno organismi geneticamente modificati in ogni singolo paese è segno di equilibrio e lungimiranza, che arriva da parte di organi istituzionali che sanno quello che dicono e rappresentano gli agricoltori. Ora speriamo solo che l’Unione Europea non agisca in maniera irresponsabile” ha dichiarato Duilio Campagnolo, Presidente di Futuragra.

OGM, FUTURAGRA: CON L’ESTATE ARRIVANO PUNTUALI I PARASSITI DEL MAIS, FRIULI E LOMBARDIA SOTTO ATTACCO

In Science and Society

La piralide, il parassita all’origine della formazione delle temute fumonisine, tossine cancerogene pericolose per la salute dell’uomo e degli animali, sta già infestando i campi di mais dell’Italia settentrionale con anticipo rispetto alle campagne precedenti. “Siamo solo alla prima generazione, ha commentato Silvano Dalla Libera, vicepresidente di Futuragra, e temiamo si tratti di un degli attacchi più precoci degli ultimi anni”.

OGM, FUTURAGRA : LA PROPOSTA DELLA COMMISSIONE EUROPEA SUGLI OGM È IRRICEVIBILE MA PASSERÀ. DAREMO BATTAGLIA IN TUTTE LE SEDI.

In Science and Society

Per Futuragra la proposta della Commissione di lasciare agli Stati Membri la decisione se coltivare o meno piante geneticamente modificate approvate dall’Unione Europea, anche senza motivazioni di tipo scientifico, è irricevibile ma verrà approvata, portando l’Italia verso una moratoria generalizzata.

OGM: MARINI (COLDIRETTI), APPREZZAMENTO PER FIRMA DECRETO ZAIA

In Science and Society

Esprimiamo forte apprezzamento per la tempestiva firma del Decreto da parte del Ministro delle politiche Agricole Luca Zaia dopo la decisione assunta all’unanimità dalla Commissione sementi che, entrando nel merito, ha negato l’autorizzazione alla coltivazione del mais biotech in Italia. E’ quanto afferma il Presidente della Coldiretti Sergio Marini nel commentare la firma del decreto da parte del Ministro delle Politiche Agricole Luca Zaia dopo la decisione di negare l’autorizzazione alla domanda di iscrizione al registro di un mais ogm assunta dalla Commissione per le sementi istituita presso il Ministero delle politiche agricole.

OGM: MARINI (COLDIRETTI), DA FAZIO PAROLE SAGGE

In Science and Society

Accolgo con soddisfazione le parole di cautela del Ministro della Salute Ferruccio Fazio e condivido pienamente il fatto che sulle questioni che riguardano la salute e l’alimentazione occorrono certezze ed il principio di precauzione deve guidare ogni scelta. E’ quanto ha affermato il presidente della Coldiretti Sergio Marini nel commentare le dichiarazioni del Ministro della Salute che sugli organismi geneticamente modificati (ogm) ha affermato che “noi abbiamo una posizione negativa” e che sono meglio le »produzioni autoctone e produzioni naturali”.

OGM, FUTURAGRA SCRIVE ALL’ARCIVESCOVO CREPALDI E AL PRESIDENTE DELLA REGIONE FRIULI TONDO: NO AI FALSI MORALIZZATORI, SERVE DIALOGO

In Science and Society

Duilio Campagnolo, presidente di Futuragra, l’associazione che si batte per l’introduzione delle biotecnologie in Italia e protagonista del ricorso al Consiglio di Stato vinto il 19 gennaio, ha scritto all’Arcivescovo di Trieste Monsignor Crepaldi e al Presidente della Regione Friuli Venezia Giulia Renzo Tondo chiedendo di farsi parte attiva affinché il dibattito sul tema dell’introduzione delle biotecnologie assuma i toni di un confronto leale, intraprendendo la strada delle ragioni della scienza e della corretta e precisa informazione ai consumatori e all’opinione pubblica.

OGM, FUTURAGRA: CALO DELLE SUPERFICI UE FRUTTO DI UNA POLITICA AGRICOLA MIOPE

In Science and Society

Il calo delle superfici OGM in Europa è il risultato di una politica agricola miope e il frutto di una vasta campagna di disinformazione che ha creato diffidenze e paure ingiustificate. All’indomani della sentenza del Consiglio di Stato, l’Italia paradossalmente è il paese europeo che sta esprimendo le posizioni più avanzate sulle biotecnologie nel rispetto delle normative comunitarie che fino ad oggi si è cercato di aggirare. Intanto l’Italia lo scorso anno ha aumentato le importazioni di mais del 10% e deve sopportare un deficit di 10 miliardi di euro nella bilancia commerciale nel settore agroalimentare.

OGM: COLDIRETTI, STORICO FLOP (- 12%) PER SEMINE BIOTECH IN EUROPA

In Science and Society

Il drastico crollo del 12 per cento nei terreni seminati con organismi geneticamente modificati (ogm) in Europa nel 2009 rappresenta una storica inversione di tendenza a conferma che nel coltivare prodotti transgenici non c’è neanche convenienza economica, anche nei Paesi dove è ammesso. Lo ha affermato il presidente della Coldiretti Sergio Marini nel sottolineare che dall’analisi del rapporto annuale 2009 dell’ “International Service for the Acquisition of Agri-biotech Applications” (ISAAA) emerge che la superficie ogm in Europa nel 2009 per la prima volta si è drasticamente ridotta da 107719 ettari a 94750 ettari.

Sergio Marini (Coldiretti): le forze dell’ordine intervengano per bloccare gli Ogm

In Science and Society

Sono certo che le forze dell’ordine faranno rispettare il diritto dei cittadini a mantenere il proprio territorio libero da contaminazioni se si tenterà di seminare organismi geneticamente modificati (Ogm) in assenza della necessaria autorizzazione». E’ quanto ha affermato il presidente della Coldiretti, Sergio Marini, a Reggio Emilia in occasione della Convention della principale organizzazione degli imprenditori agricoli italiani.

il consiglio di stato ha aperto la porta alla coltivazione degli Ogm in Italia

In Science and Society

Le biotecnologie faranno il loro ingresso nell’agricoltura italiana in aprile. La sentenza del Consiglio di Stato che impone al Ministero delle politiche agricole di rilasciare a Silvano Dalla Libera, agricoltore di Pordenone e vicepresidente di Futuragra, l’autorizzazione a coltivare una varietà di mais OGM è stata notificata venerdì scorso al Ministero. Inizia dunque il conto alla rovescia verso il primo aprile, data limite entro la quale il maiscoltore vedrà definitivamente riconosciuto il suo diritto a seminare varietà di semi geneticamente modificati.