All Posts Under e-democracy

“PROGETTO FARO”: IL COMUNE DI FOGGIA ENTRA NELL’ERA DELL’ E-DEMOCRACY

In The Radar

Comune di Foggia: grazie al “Progetto faro”, nuove iniziative per migliorare il livello di servizio offerto alle amministrazioni e ai cittadini. Capoluogo della omonima provincia pugliese, con più di centocinquantamila abitanti, il comune di Foggia ha scelto di creare un laboratorio intercomunale per aumentare il livello di interazione tra cittadini e PA e tra le varie amministrazioni, grazie all’utilizzo delle nuove tecnologie.

AL VIA A VENEZIA IL TAVOLO PERMANENTE DI “LAVORO AMMINISTRARE 2.0”

In Debates and Public Life

Usano Facebook, accedono alle banche on line e comprano su internet, ma dai siti web della PA si aspettano solo informazioni e trasparenza, non interazione e partecipazione. Questo l’identikit che emerge dalle indagini condotte da FORUM PA sugli iscritti alla propria community. I dati verranno presentati domani, venerdì 6 febbraio, a Venezia, in occasione della prima riunione del Tavolo Permanente di Lavoro Amministrare 2.0 promosso da FORUM PA e Comune di Venezia. Parteciperanno i Comuni di Monza, Parma, Reggio Emilia, Trieste, Udine e la Regione del Veneto.

LUCARELLI (ASSINFORM): SULLA PA DIGITALE BRUNETTA HA RAGIONE MA MANCANO I FONDI

In Debates and Public Life

“Come Associazione nazionale delle imprese d’informatica riteniamo un passo estremamente positivo il rilancio, nell’agenda di governo, del tema dell’e-government, attraverso un intervento che ha il merito di voler rappresentare uno sforzo di razionalizzazione di progetti in essere e di nuovi progetti e servizi da sviluppare per la modernizzazione del Paese” esordisce il Presidente di Assinform Ennio Lucarelli nel commentare il “Piano di E-Government 2012” presentato a Roma dal Ministro Brunetta.

E-GOVERNMENT 2012: PRESENTATO IL PIANO QUADRIENNALE PER LA PA DIGITALE

In Debates and Public Life

Con un impegno finanziario di legislatura di 1380 euro, 80 progetti raccolti su 4 ambiti di intervento prioritari, per un totale di 27 obiettivi da realizzarsi al 2012, è stato presentato ieri il Piano quadriennale di e-Government. In conferenza stampa a Palazzo Chigi, il Ministro della Pubblica amministrazione e dell’Innovazione, Renato Brunetta ha illustrato i punti principali del Piano e- Government 2012, mentre il Presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi ha esplicitato la centralità di una PA digitalizzata ed efficiente nella strategia di superamento della crisi attuale, ricordando l’obiettivo di portare i costi annui della Pubblica amministrazione italiana dagli attuali 4.500 euro pro-capite ai 3500 della media europea, entro la fine della legislatura.

E-DEMOCRACY:QUANDO IL CITTADINO E’ AL CENTRO DEI PROCESSI DECISIONALI

In Debates and Public Life

Negli ultimi anni è cresciuta, anche in Italia, l’attenzione delle amministrazioni locali nei confronti della partecipazione dei cittadini ai processi decisionali. Si stanno diffondendo forme innovative di democrazia partecipativa, come il bilancio partecipativo, che presuppone un coinvolgimento forte nelle scelte principali di governo del territorio, in quanto le proposte avanzate dai gruppi di cittadini possono incidere su una certa percentuale del bilancio comunale.

– di Michela Stentella

E-DEMOCRACY, CITTA’ STRATEGICHE: A BARI IL PRIMO ESPERIMENTO DI DEMOCRAZIA PARTECIPATIVA

In Debates and Public Life

La democrazia è partecipazione. Parte da Bari il primo esperimento di e-democracy italiano. è stato inaugurato in settimana il portale BA2015. Annunciato alla stampa dall’assessore alla pianificazione strategica del capoluogo pugliese, dal coordinatore del piano strategico e dal responsabile del sito, il sito è suddiviso in aree di ricerca tra loro collegate che mettono a disposizione di tutti gli interessati le informazioni sul piano strategico. Un software innovativo consentirà  la categorizzazione automatica dei documenti presenti al suo interno.

– di Marco Bennici