La nuova memoria «soft» nano-strutturata: minuscola, pieghevole, più affidabile delle memory-stick

In Senza categoria

I ricercatori U.K. hanno realizzato un nuovo tipo di memoria in scala nano, il componente che in breve tempo potrà essere utilizzato all’interno di una vasta quantità di gadgets elettronici.
Il device memorizza bit di informazione a partire da nano transistors realizzati in ossido di zinco.
La pubblicazione del brevetto dei ricercatori inglesi sulla rivista web Nano Letters mostra il prototipo costituito di un substrato di silicone sul quale è stampato il circuito di funzionamento della memoria (foto). 

di Pasquale Direse