Innovazione Urbana: il ruolo dei Centri Commerciali Naturali (CCN)

In The Radar

Il commercio in città ed i centri commerciali naturali. La distribuzione commerciale ha subito negli ultimi anni una rivoluzione notevole. La grande distribuzione organizzata ha sempre più preso il posto dei negozi di vicinato nelle preferenze dei consumatori. Così il commercio al dettaglio, il negozio di città o la bottega sotto casa hanno dovuto provare a reinventarsi per non cedere all’attacco dei colossi del commercio. Sarà questo il tema del Caffè Creativo del prossimo 25 novembre promosso dall’Associazione Laboratorio Labronico. Un centro cittadino che non è fatto peraltro solo di negozi, ma anche di spazi comuni, di luoghi di passaggio, di luci e di colori. A Livorno Mercoledì 25 Novembre.

RINNOVARE IL CENTRO DELLA CITTA’: QUALE RUOLO DEI CENTRI COMMERCIALI NATURALI E DEI BORGHI?

IL PROSSIMO CAFFE’ CREATIVO MERCOLEDI’ 25 NOVEMBRE ORE 21

“Rinnovare il centro della città: quale ruolo dei Centri Commerciali Naturali e dei Borghi?”. Questo l’argomento su cui i cittadini si andranno a confrontare mercoledì 25 novembre. L’appuntamento è per le 21.00 presso il Bar Il Risio, Scali Novi Lena 42. Il tema è indubbiamente importante anche alla luce della manifestazione che gli stessi commercianti di Borgo Cappuccini hanno organizzato lunedì 16 novembre scorso consegnando al Sindaco Cosimi le chiavi dei propri negozi per protestare contro la mancanza di parcheggi in centro e contro un sistema di viabilità che rende quanto mai complicato andare a fare shopping in città.

I Centri Commerciali Naturali (CCN) sono nati al fine di valorizzare le attività commerciali esistenti negli storici quartieri delle città. Tradizione, cordialità, non massificazione, sono queste le caratteristiche con cui si presentano ai cittadini. Gli esercizi aderenti ai CCN oltre a darsi una politica comune, condividono anche alcuni servizi per la clientela. A Stefano Pilato, titolare di Pesce Fresco, il compito di introdurre i lavori. Testimone in prima persona di cosa significhi essere un commerciante-artigiano di Borgo, Pilato darà il via al dibattito per lasciare poi spazio al lavoro dei tavoli che si andranno a costituire.

Le ragioni dei commercianti ma anche quelle dei cittadini affezionati a vivere la città ed il centro città. Saranno questi i temi principe della serata. Un occhio anche alla organizzazione degli spazi ed al radicale processo di cambiamento che la zona dei borghi sta attraversando con l’arrivo della Porta a Mare, con le modifiche apportate alla viabilità e con il progetto di riqualificazione dell’area di cui da tempo si discute. Un punto sensibile della città non solo per la posizione centrale di cui gode, ma anche per la storia che ha ed i significati che da sempre esprime.

Submit a comment