IL MITO DEI MOTORI ESALTATO NEL CINEMA: NASCE IL CIVITA FILM FEST

In Arts and Culture

E’ partita la prima edizione del Festival Internazionale del Cinema di Civita di Bagnoregio, il primo in assoluto dedicato ai motori nel cinema.

A partire da oggi, tutti gli appassionati di cinema, di motori e meccanica potranno partecipare alle iniziative della prima edizione del Civita Film Fest, il primo Festival Cinematografico nel suo genere, organizzato e prodotto dall’Associazione Civita di Bagnoregio Film Fest, insieme alla Regione Lazio e con la partecipazione della prestigiosa Associazione Civita.

Il primo ed unico Festival cinematografico dedicato ai motori è stato presentato il 25 Giugno nella splendida cornice capitolina della terrazza di Piazza Venezia, sede dell’Associazione Civita, alla presenza di numerosi ospiti e personalità del mondo automobilistico, cinematografico e non solo: il Presidente dell’ Asi e dell’ Aci Sport, illustri collezionisti di auto d’epoca, rappresentanti del settore delle corse e dell’arte hanno ceduto entusiasti al richiamo delle proprie passioni e si sono riuniti attorno ad auto simbolo di storiche pellicole cinematografiche.

La Lancia Aurelia B 24 de Il Sorpasso, la Ford T di Stanlio e Ollio, l’Alfa Romeo Duetto de Il Laureato, la Porche 550 RS di James Dean, la De Lorean di Ritorno al Futuro, la Speed Triple della Triumph di Mission Impossible, gli aerei di The Aviator, la moto Indian di Indian Creek, il motocarro Sertum 500cc de La Strada…non vi è pellicola nella storia del cinema che non rievochi alla memoria il rombo di un motore.

L’Associazione Civita di Bagnoregio Film Fest, si propone quale punto di riferimento per tutti coloro che amano i motori, dagli addetti ai lavori ai semplici e numerosissimi appassionati” – ha dichiarato Leonardo Metalli, giornalista Rai, grande appassionato di cinema, motori e vetture d’epoca, Direttore Artistico della manifestazione e socio fondatore dell’omonima Associazione insieme a Giampaolo Rossi Amministratore Delegato della Gas Communication e Palazzi & Gas, all’Avvocato Roberto Ricci e a Flavio Verzaro, Presidente del Museo di Auto storiche “ Piero Taruffi”.

Che si tratti di appassionati o esperti di arti visive e di cinema, di auto e di motori, di collezionismo di auto d’epoca, amatoriali e non Civita Film Fest è riuscita a “radunare” finalmente assieme personaggi come Renzo Arbore, collezionista per eccellenza e Vittorio Sgarbi che si è personalmente impegnato a collaborare a sostegno dell’iniziativa in veste di esperto del settore delle arti visive. E ancora: Marisa Laurito, anche lei appassionata collezionista ed estimatrice della cultura vintage e numerosissimi giornalisti televisivi e della carta stampata che da anni seguono con entusiasmo il mondo dei motori, della cultura e della Società.

Il format del Festival prevede l’assegnazione di un Premio Internazionale Cinematografico alle pellicole, agli spot pubblicitari ed i cortometraggi inviati dai propri autori, professionisti e non, e selezionati attraverso un voto espresso da una giuria qualificata e composta da esponenti del mondo cinematografico e dello spettacolo affiancati da esperti di motori e cultura. Superfluo dire che protagonista del materiale realizzato dovranno essere le auto ed i motori.

Nel corso della prima edizione del Festival, che si svolgerà dall’11 al 13 giugno 2010, verranno assegnati quattro premi, uno per ciascuna delle sezioni previste: Film D’epoca, Ultime uscite, Spot Pubblicitari e Concorso Cinematografico ROAD MOVIE.

Impegnativo il lavoro della giuria che dovrà decidere l’assegnazione dei premi: nella sezione “Film d’epoca” si proietteranno solo pellicole storiche o appena restaurate, considerate capolavori della storia del cinema e che hanno i motori come protagonisti.

Al pubblico e alla giuria tecnica saranno destinate anche le proiezioni di quattro pellicole realizzate nell’ultimo anno e inserite, all’interno della rassegna, nella sezione “Ultime uscite”: in questo ambito verranno attribuiti premi al miglior film italiano e a un’opera straniera.

Un riconoscimento speciale verrà poi assegnato al vincitore della sezione “Spot Pubblicitari”, che premierà il migliore spot televisivo o cinematografico dell’anno.

Infine, la sezione “Concorso Cinematografico ROAD MOVIE” sarà aperta a tutti e riservata a cortometraggi della durata massima di 9 minuti: in questo caso assumeranno il ruolo di grandi protagonisti non solo i viaggi e i motori, ma anche la cultura, le tradizioni, l’ambiente e la storia dei luoghi.

La Giuria sarà Presieduta da Laura Delli Colli, Presidente SNGCI, Sindacato nazionale giornalisti cinematografici italiani. Tra i nomi di spicco della giuria ci sono anche Renzo Arbore, collezionista ad honorem, Michele Mirabella ed il Professor Alessandro Meluzzi Psichiatra.

Già da oggi, e fino a giugno 2010, tutti gli interessati e i candidati potranno inviare i suggerimenti il materiale da loro prodotto alla sede dell’Associazione Civita di Bagnoregio Film Fest, a Roma, in Via Gualtiero Castellini, 11 o all’indirizzo e-mail info@civitafilmfest.com. Il sito di riferimento è www.civitafilmfest.com.

Submit a comment