FRACTY: la piattaforma on-line per la promozione dell’open culture

In Arts and Culture, Haka Lab

FRACTY/Trasformazioni Affini è una piattaforma on-line di osservazione sull’impatto delle nuove tecnologie e delle scienze sulle arti, il design, la cultura e la società contemporanea. Il progetto è inserito nella rosa dei primi 32 classificati al concorso <strong>Che Fare</strong>.

FRACTY/Trasformazioni Affini è una piattaforma on-line, un punto di incontro tra domanda e offerta culturale, produttiva e artistica nell’ambito delle tecnologie digitali applicate alla creatività contemporanea.

 

Il progetto prende spunto dalla struttura dei frattali, per dare vita ad un sistema culturale-economico complesso che nasca dalla modularità dei singoli sistemi che lo compongono, e che sia per sua stessa natura scalabile e replicabile. FRACTY si propone di sviluppare una corrispondenza tra: investitori (privati e pubblici) del mondo delle imprese IT, dell’arte e della cultura – professionisti dell’industria creativa digitale – studenti in formazione.

 

Il portale ha l’obiettivo di sviluppare progetti d’innovazione e contribuire ad una ridistribuzione egalitaria e meritocratica delle economie che sottendono la produzione di un oggetto culturale. La piattaforma consentirà forme di interazione diretta tra gli utenti, per proporre la condivisione di richieste progettuali, suggerire la realizzazione di modelli artistici e culturali, alimentando la ricerca meritocratica di nuove collaborazioni lavorative.

 

 

 

Promotori
L’Associazione culturale Digicult è una piattaforma on-line che dal 2005 si occupa di offrire contenuti editoriali a libero accesso sull’impatto che le tecnologie digitali e le scienze hanno sull’arte, il design, la cultura e la società contemporanea. Il progetto Digicult si basa sulla partecipazione attiva di oltre 50 collaboratori volontari che rappresentano un ampio network nazionale e internazionale di giornalisti, critici, curatori, artisti, teorici, professionisti, designer, programmatori, attivisti, operatori culturali, docenti, specialisti di comunicazione & marketing on-line. Partner del progetto: IED Milano, Piemonte Share Festival, ToDo – Interaction & Media Design, Master of Advanced Studies in Art & Interaction Design, Lab for Culture, Media Haka.

 

Il concorso Che Fare è un’iniziativa che nasce per dare l’opportunità alle imprese sociali profit e non profit di realizzare il proprio progetto, inducendo a fare rete e attivare network territoriali. Hanno partecipato alla prima selezione oltre 500 progetti di innovazione culturale, che sono stati analizzati da un team di esperti per far emergere quelli che meglio rispondono alle caratteristiche ricercate.

 

Per votare il progetto Fracty (Numero 19) vai a questo link.

Submit a comment