Commercio estero: Coldiretti, raddoppia vino italiano in Cina

In Senza categoria

<p><meta content="text/html; charset=utf-8" http-equiv="content-type" />Raddoppia nel 2010 il valore del vino Made in italy esportato in Cina che fa segnare un aumento del 102 per cento nelle esportazioni. E’ quanto emerge da una analisi della Coldiretti sul commercio estero agroalimentare sulla base dei dati Istat relativi ai primi dieci mesi del 2010. <br /><br /></p><p> </p>

Si tratta in realtà solo della punta di un iceberg del grande successo che hanno riscosso i prodotti agroalimentari italiani nel corso del 2010. Ad aumentare sulle tavole straniere sono stati praticamente tutti i prodotti del made in Italy con una crescita a due cifre per ortofrutta, vini e formaggi che dovrebbe portare il valore complessivo delle esportazioni agroalimentare all’importo record di circa 27 miliardi di euro (+11 per cento). I risultati positivi delle esportazioni alimentari non si sono ancora adeguatamente trasferiti alle imprese agricole dove – sostiene la Coldiretti – si registrano ancora in molti settori quotazioni al di sotto dei costi di produzione, a conferma delle pesanti distorsioni che permangono nel passaggio degli alimenti lungo la filiera dal campo alla tavola.

La Coldiretti sta promuovendo un progetto per una filiera agricola tutta italiana con l’obiettivo di tagliare le intermediazioni e arrivare ad offrire, attraverso la rete di Consorzi Agrari, cooperative, farmers market, agriturismi e imprese agricole, prodotti alimentari al cento per cento italiani firmati dagli agricoltori al giusto prezzo.

Submit a comment