CINEMA: A VENEZIA DIGITAL DARWIN PARTNER UFFICIALE PER IL CINEMA DIGITALE

In Arts and Culture

L'integratore di sistemi per il cinema digitale Digital Darwin garantirà le proiezioni in formato digitale per la 66a Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia (2-12 settembre 2009).

Considerato il successo ottenuto nel 2008, la Direzione del Festival ha
selezionato anche per quest’anno Digital Darwin (nota anche come d2) come partner ufficiale per il cinema digitale.

Dalla sua costituzione nel 2000, Digital Darwin si occupa della
distribuzione, installazione e manutenzione di soluzioni tecnologiche per la
post-produzione e per la proiezione cinematografica in digitale.

Oltre a Belgio e Italia, recentemente sono state avviate attività anche
in Francia e Spagna.

“Siamo molto contenti di poter migliorare le nostre applicazioni di
digital cinema grazie alla partnership con d2/Digital Darwin. Il nostro
obiettivo è quello di riprodurre sullo schermo l’intento del creatore
dell’opera garantendo il più elevato livello di qualità”, spiega Luigi
Cuciniello, direttore del Dipartimento Cinema della Biennale di Venezia.

“In tutto il mondo le aziende di produzione e distribuzione
cinematgrafica stanno attraversando una profonda rivoluzione digitale. Nei
prossimi anni la tradizionale pellicola, vecchia ormai più di 100 anni, verrà
sostituita dalla sua copia in digitale (su hard disk o trasmessa in
digitale). Questo cambiamento è già in atto e si sta svolgendo in ciascun
paese con ritmi diversi. Negli ultimi due anni d2 ha investito in ricerca al
fine di fornire la “soluzione globale” alle aziende di post-produzione che
vogliono realizzare film in digitale, così come a tutte le altre aziende
dell’industria cinematografica che hanno bisogno di supporto tecnologico.
Tale soluzione consiste in un equilibriato mix di tecnologie standard e
lavorazioni su misura, legate dal “collante digitale” di d2 (software).
L’obiettivo di d2 è quello di diventare un partner per le tecnologie e per i
servizi in grado di dare forma al futuro del cinema digitale assieme ai
propri clienti e partner” James Troch, Managing Director.

Nei paesi in cui è presente, d2 è distributore delle soluzioni
tecnologiche per il cinema dell’azienda americano-indiana Qube Cinema Inc. e della francese Dvidea. Per la 66a Mostra Internazionale d’Arte
Cinematografica di Venezia, d2 utilizza le proprie tecnologie e quelle di
Qube Cinema e Barco.

Digital Darwin (d2) ha uffici in Belgio, Francia, Italia e Spagna.

Submit a comment