Bandi GAL: 700.000 euro a sostegno delle imprese

In Senza categoria

<p>Nuovo bando del GAL DaunOfantino riguardante il “Sostegno allo sviluppo e alla creazione delle imprese” con una dotazione finanziaria complessiva di 700.000,00 euro. “L’obiettivo è quello di sostenere lo sviluppo, l’innovazione organizzativa e tecnologica delle microimprese extra agricole e la formazione di microcircuiti locali al fine di diversificare le economie delle aree rurali. </p>

Nel contempo l’obiettivo è di sviluppare forme imprenditoriali  sostenibili e coerenti con le potenzialità e gli elementi caratterizzanti il territorio del GAL, nonché di incrementare il livello di qualità della vita nelle aree rurali, in particolar modo per i soggetti deboli”.
 
Il territorio di riferimento del  GAL Daunofantino è quello dei Comuni di Manfredonia, Margherita di Savoia, San Ferdinando di Puglia, Trinitapoli e Zapponeta. Il bando è suddiviso in quattro sezioni distinte per altrettante azioni finanziate dalla misura di riferimento.

– L’azione 1 è riferita all’artigianato tipico locale basato su processi di lavorazione tradizionali del mondo rurale;  
– l’azione 2 comprende il commercio, esclusivamente relativo ai prodotti tradizionali e tipici del territorio di riferimento, con l’intento di favorire in particolare la creazione di aggregazioni di microimprese per l’attivazione di microcircuiti di distribuzione locale;
– l’azione 3 è diretta ai servizi alla popolazione locale soprattutto per la prima infanzia e gli anziani, creazione di ludoteche, baby-sitting, centri ricreativi per anziani;
– l’azione 4 è relativa ai servizi attinenti il “tempo libero”, biblioteche, piccoli centri ricreativi, centri adibiti alla presentazione di produzioni cinematografiche e/o spettacoli, attività di intrattenimento e di sport.

Il contributo sarà concesso per quelle spese relative a: ristrutturazione, adeguamento e ampliamento dei locali da destinare allo svolgimento dell’attività produttiva, commerciale, e/o di servizio; acquisto di software, tecnologie e  servizi; acquisto di nuovi macchinari, impianti e attrezzature per la creazione, l’ammodernamento, il potenziamento e l’ampliamento dell’attività; studi di fattibilità, assistenza e consulenza finalizzati alla creazione, all’ammodernamento, potenziamento e ampliamento dell’attività, consulenze per innovazione tecnologica, organizzativa e commerciale, acquisti di brevetti e licenze.
  
Il contributo, concesso in conto capitale pari al 50 per cento della spesa ammessa al beneficio, può raggiungere il volume massimo di 40 mila euro per singola misura. Il termine per la presentazione delle domande è fissato al 30 settembre 2012.

Submit a comment